We've updated our Terms of Use. You can review the changes here.

Alla mia nazione

from Pianura Pagana by Malnàtt

/

lyrics

non popolo arabo, non popolo balcanico, non popolo antico ma nazione vivente, ma nazione europea: e tu cosa sei?
terra di infanti, affamati, corrotti, governanti impiegati di agrari, prefetti codini, avvocatucci unti di brillantina e i piedi sporchi, funzionari liberali carogne come gli zii bigotti, una caserma, un seminario, una spiaggia libera, un casino!
milioni di piccoli borghesi come milioni di porci pascolano sospingendosi sotto gli illesi palazzotti, tra case coloniali scrostate ormai come chiese. case coloniali come chiese
proprio perché tu sei esistita, ora non esisti, proprio perché fosti cosciente, sei incosciente. e solo perché sei cattolica, non puoi pensare che il tuo male è tutto male: colpa di ogni male. sprofonda in questo tuo bel mare, libera il mondo.

credits

from Pianura Pagana, released April 1, 2018
Music: Simone Lanzoni
Lyrics: Pier Paolo Pasolini

license

all rights reserved

tags

about

Il Male Production Bologna, Italy

Il Male (The Evil) Production is an independent underground label devoted to the promotion of the most valuable underground bands of italian and international metal scene.

contact / help

Contact Il Male Production

Streaming and
Download help

Report this track or account

If you like Pianura Pagana, you may also like: