Swinesong

by Malnàtt

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €9.99 EUR

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Grafica e booklet sono parti integranti della musica di Swinesong. Non lasciatevi sfuggire la "total malnatt experience"!

    Includes unlimited streaming of Swinesong via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 3 days
    edition of 500 

      €12.90 EUR

     

1.
02:02
2.
03:18
3.
4.
5.
6.
01:27
7.
8.
9.
02:42
10.
01:50
11.
12.
13.
04:58
14.
02:41
15.
02:31

about

[ENG] Swinesong is different from the previous albums released by the band. 15 new songs composed to celebrate 15 years of the band with lyrics inspired to the 15 tattoos that Porz has on his body.
Dark Funeral and Ulver meets Massimo Volume and Teatro degli Orrori!
Everything is changed. Again.

[ITA] Swinesong è diverso da quanto sentito fino ad ora da Malnatt: 15 canzoni inedite per festeggiare i 15 anni della band, con testi ispirati ai 15 tatuaggi di Porz.
Dark Funeral e Ulver incontrano Massimo Volume e Teatro degli Orrori!
Tutto è cambiato. Ancora una volta.

credits

released January 12, 2015

All lyrics, music and arrangements by Malnàtt

tags

license

all rights reserved

about

Il Male Production Bologna, Italy

Il Male (The Evil) Production is an independent underground label devoted to the promotion of the most valuable underground bands of italian and international metal scene.

contact / help

Contact Il Male Production

Streaming and
Download help

Track Name: Discordia
Se le nostre
malattie
siamo noi,
allora tu
sei la mia.
Track Name: Min8auro
Partire dalle corna per parlar d’amore
non è un buon inizio ma è così che funziona,
due verso l’alto: il potere del cielo,
due verso il basso: quello della terra.
Quando sei qui con me questo labirinto
non ha più pareti ma tunnel infiniti,
si manifesta il toro quando ti odoro,
è un legame indivisibile.
Una reazione chimica definitiva,
l’inchiostro, il sangue e la spada.
L’altare, il sacerdote ed il rituale,
io vivo nel tuo enorme labirinto.
Trovandoti mi perdo
trovandoti mi perdo
trovandoti mi perdo
trovandomi ti perdo.
Concentrica, ipnotica,
ormai la spirale è partita.
Frattali di una rincorsa infinita.
Frattali di una rincorsa infinita.
Track Name: Sleipnir, il Progresso
Inneggiamo al movimento, la macchina è la divinità
quattro zampe sembran’otto, cavalli a vapore, motore
smog il nuovo ossigeno, benzina il nostro sangue
Sleipnir cavallo solare, Sleipnir rosa dei venti.
Il cemento ha coperto la terra e le strade sono fatte di luce,
non c’è un vicolo buio in città, non c’è luogo dove appartarsi.
La notte è il nuovo giorno
E la luna è soltanto un ricordo
Accecante fusione di zolfo
l’Eternit® ci dà l’eternità
Sleipnir, cavallo solare
Sleipnir, rosa dei venti
Guardo in alto e non vedo stelle:
vedo rosso, verde, arancione,
sul tuo dorso sono in arcione
la mia sella è elettricità,
sei il progresso che avanza al galoppo
ed i campi sono magnetici
Sleipnir pannello solare, Sleipnir pala dei venti.
Track Name: Yggdrasil 3-1-9
Trentaquattro anni
Trema la mia carne
Tre le mie ragioni
× piangere la tua morte

La tua morte

Un insegnamento
Unico per me
Un continuo esempio
Una come te

Un insegnamento
Unico per me
Un continuo esempio
Uno Nove Tre
Nona sinfonia
Non andare via
Non nasconderti
+ nella mia mente

Nonnasconderti!

La mia mente
La tua no.
Track Name: Jormungand, l'Euroboro
Automi Autistici Abituati Ad Ambulare
Ambizioni Assolutamente Assenti
Ambienti Apatici Anormali
Avari Afoni, Avariati
Ammorbano Avvolti Ad Ammonite
Animale Alchemico Alato
Arrotolato Attorno All’Arto
Appisolato Aberrante, Abietto
Asfissi Anche Aspirazioni
Antico Aspide Avvelenato
Antenato Avverso Agli Asi
Ambisci Ad Annientare Armonia
Arriva Acquatica Atarassia
Track Name: Huginn & Muninn
Pensiero e Memoria sono
solo due vittime del Tempo
corvi che girano in circolo
macchie in un cielo
senza gloria.

Mutano le piume
al mutar delle stagioni
reti di vite si annodano
destinate a rimanere mute
per sempre.

Profeti disarmati in catene
Artigliano feroci la Storia
una guerra persa in partenza:
inutilmente perdono
pazienza.

Il pensiero non esiste
la conoscenza è un’illusione
il cervello è un contenitore
possiamo accumulare
ma non sapere

La coscienza
della non conoscenza:
l’acquiescenza di ogni scienza
a non avere l’onniscienza.

Possiamo trasmettere
dati genetici a più generazioni
ereditare codici comportamentali
emulare o fingere di rifiutarli.

La Storia non serve a evitare gli sbagli
ma a ripeterli e rimandare l’idea della morte.
Track Name: La Lancetta di Longino
Sangue e Merda e nessuna medaglia
l’intera esistenza è un campo di battaglia.
Sangue e merda accompagnano tutta una vita
nascita, ciclo, accoppiamento e morte.
Sangue e merda è ciò che noi siamo
merda e sangue è quello che mangiamo.
Anche Cristo sulla croce si è cagato addosso,
anche Hitler dentro al bunker, il Che
nella foresta, le trincee, i partigiani: sangue
e merda, le rappresaglie: sangue e merda.
Il Borsellino del Falcone
sulLa Torre Della Chiesa
stragi di merda nelle loro mutande
rimangono i morti e ancora domande.
Il tempo della verità non è mai arrivato,
è tempo di aggiornare il proprio stato,
il tempio delle oscenità sono i palazzi dello Stato!
Track Name: Piramide
Arrivano i mostri della propaganda
se sai cosa sono, tu sai chi li manda.
Non sono dei mali, sono dei maiali,
non si butta via niente di quel tipo di delinquente.
Non sono dei mali, sono dei maiali,
ci hanno impoverito e manipolato.
Il linguaggio che cambia di significato
vocabolario di parole in mutazione
in pasto ad un’intera generazione/degenerazione.
Mafia e massoneria diventano politica, cosa vuoi che sia?
Comunista è un nuovo insulto puoi aggiungerlo alla lista
di fianco a Magistrato che è un pazzo scalmanato,
applicazione della legge è un golpe per il gregge
non si dice più indagato bensì perseguitato,
le orge con le troie sono solo “cene eleganti”.
Pensavate bastasse non votarli?
È arrivato il Leviatano.
Pensavate bastasse non guardarli?
Il Leviatano è arrivato.
Come i vigili incendiari di scrittori visionari
ci han bruciato i dizionari,
han bruciato le parole, tappato le gole,
pestato le scuole sotto le suole.
Ammiriamo il Leviatano.
Track Name: L'Occhio Sinistro di Odino
Mi basta un occhio per contenere la realtà
tanto è piccola e priva di spessore,
è anche di troppo per queste assurdità.
Circondato da stupidi, stupiti da uno schermo
stipati in loculi con il cervello infermo.
Fatto è la notizia e la notizia è il fatto
pavlovumani, addomesticani!
Indottrinati dal grande amico a cinquanta pollici.
Fatto è la notizia e la notizia è il fatto
pavlovumani, addomesticani!
Nutriti da un cordone catodico,
nativi digitali, terrestri, schiavi.
Comunicano senza informarsi
permanentemente connessi
dicono sempre più velocemente
concetti sempre più sottili.
Riempiono il proprio vuoto
con altro vuoto di marca,
basta alzare il culo dal divano, oggi,
per essere il più saggio.
Track Name: Terra Cava
È un mondo chiuso,
fine a se stesso
una palla di fango
lanciata nel cosmo
ma dentro di me
ora posso cercare
qualcosa di nero
che abbia un valore.
È solo un virus ciò che chiamo pensiero:
è un difetto di fabbricazione,
la canoscenza del bene e del male
è solo astrazione
di un particolare.
È un dramma pensare
quanto lo è morire
È un dramma pensare
che dovrò morire
È un dramma sapere
di non sapere.
Possiamo solo immaginare il mondo, proviamo a percepirne alcuni lati, come un dado senza numeri, malato
che fa sempre lo stesso risultato.
Così mi rinchiudo e guardo all’interno, passo dai poli e raggiungo l’inferno.
E c’è un demonio dentro alla mia mente: è la coscienza di essere niente. Niente
Track Name: Sol
Il mio nome è Sole
ma è solo il mio nome.
Sono l’oro in cielo
povero cielo senza me.
La notte non ho visto mai
perché quando arrivo fugge via
ma aspetto di spegnermi con lei
il sonno è un buco nero
che mi attende da millenni.

Il mio Sole è un nome
un volto che non ho visto mai.
Lui è oro in cielo
a me rimane il piombo nero.
Io il giorno non l’ho visto mai
perché quando arrivo
lui fugge via,
però so che un giorno
anch’io mi accenderò
quando finalmente
lui entrerà in me.
Track Name: Vota Cthulhu
Ritorno alla terra, autarchia, orto e campo,
spaccare la legna, spaccarsi la schiena,
il culto del cibo lento a chilometro zero,
l’attenzione ai dettagli non alla globalità.
VOTA CTHULHU!
Sono tempi bui davvero
e la luce della ragione
tarda ancora ad arrivare.
Recinti, muri e sbarre
l’area videosorvegliata
la xeno-intolleranza
il razzismo da bar.
Presidenti che passano lo scettro a figli,
il papa e la povertà, la casta non eletta,
uomini in piazza, l’ordalia dei forum,
la dittatura del blog
l’illusione della democrazia.
VOTA CTHULHU!
Cavalieri del lavoro
arrivati in auto blu
senatori del Kali Yuga.
L’Armageddon è passato,
noi col capo abbassato abbiamo perso,
ora è tutto finito.